Introduzione alla sezione Fonti

Ti trovi qui:

Attraverso la sezione Fonti di PostPickr è possibile attingere contenuti in blocco sia dal web che dal proprio dispositivo per condividerli sui propri canali social in modo programmato.

Esistono due principali modalità di utilizzo della sezione Fonti:

1) Importazione manuale dei contenuti in una Rubrica

Permette di visualizzare il feed di una fonte e di salvare in Rubrica uno o più contenuti tra quelli presenti al momento dell’interrogazione. I contenuti potranno poi essere condivisi sui propri canali social attraverso la classica programmazione delle Rubriche.

In questa modalità è possibile importare contenuti anche dal proprio dispositivo, attraverso il caricamento di un foglio Excel appositamente formattato o caricando in blocco una cartella di immagini.

 

2) Condivisione automatica dei contenuti attraverso gli Smart Feed

Lo Smart Feed è un collegamento dinamico tra la fonte e PostPickr che interroga il feed in giorni ed orari programmati, e condivide automaticamente il contenuto più recente – o uno casuale – tra quelli al momento disponibili.

 

Differenze tra le due modalità

La principale differenza tra queste due modalità sta nel livello di controllo e cura che vuoi dare ai tuoi post quando essi verranno condivisi sui canali social.

Nel caso di importazione in Rubrica da un fonte web, si lavora sui contenuti già esistenti e disponibili al momento dell’interrogazione del feed.

Questa modalità ti permette non solo di scegliere quali contenuti salvare, ma anche di ottimizzarli a piacimento prima che essi vengano condivisi sui social di destinazione secondo la programmazione della Rubrica.

Se successivamente la fonte aggiornerà il feed con nuovi contenuti, dovrai nuovamente interrogarla in PostPickr ed importare manualmente in Rubrica i contenuti che si saranno aggiunti.

Lo Smart Feed invece interroga il feed nei giorni e negli orari in cui è stato programmato e contestualmente, condivide automaticamente un singolo contenuto scegliendolo sulla base di criteri pre-impostati (il contenuto più recente, o uno scelto casualmente tra gli ultimi 5, 10 o tutti).

L’importazione manuale dei contenuti ti permette quindi di sapere esattamente quando e quale specifico contenuto verrà condiviso, con un pieno controllo sull’aspetto finale del post ma con un maggiore impegno in termini di tempo.

Lo Smart Feed invece garantisce massima automazione, ma richiede una conoscenza approfondita della fonte e della qualità dei suoi contenuti, non potendo prevedere quale di essi verrà effettivamente condiviso al momento della programmazione.

Successivo Importare contenuti in una Rubrica
Indice dei contenuti
WordPress Video Lightbox