Vi presentiamo “Riusa”, la nuova funzione di content management

copertina3

 

Aloha Pickers,
giornata grigia e piovosa dalle nostre parti, ma oggi il buon umore non manca perché possiamo finalmente spuntare un’altra voce dalla wishlist delle funzioni più richieste dai nostri beta users.

Da oggi la gestione dei contenuti creati in PostPickr diventa ancora più potente e flessibile grazie alla funzione “Riusa”, che troverete come voce aggiuntiva nel menù funzioni dei post (quello con la rotellina).

Come è facile intuire, la funzione permetterà di riutilizzare i contenuti per altri scopi, tra i quali ad esempio:

  • salvare il contenuto in un’altra Rubrica;
  • programmare singolarmente i contenuti salvati in una Rubrica;
  • viceversa, salvare dei contenuti programmati singolarmente in una Rubrica;
  • riutilizzare contenuti già pubblicati o archiviati;

È importante precisare che quanto generato attraverso il “Riusa” diventa un nuovo contenuto a tutti gli effetti, lasciando il contenuto sorgente invariato (editabile invece attraverso la classica voce “Modifica”). Oltre al normale editing dei contenuti sarà quindi possibile anche aggiungere o rimuovere i canali di destinazione.

L’editing/riutilizzo dei contenuti ė adesso più intuitivo poiché utilizza la stessa interfaccia del Post Editor, che appare in una finestra modal contestuale. Altra novità, da oggi si potrà finalmente modificare anche il campo “immagine”, rimuovendo o caricando un nuovo allegato!

Ciliegina finale: la funzione “Riusa” è disponibile anche nella sezione “Interagisci“, ed il suo utilizzo potrà rivelarsi interessante soprattutto in ottica di content sharing. Potrete quindi personalizzare e riutilizzare anche i post presenti nei vostri News Feed personali di Facebook o negli Home Feed dei vostri account Twitter. In combinazione con la funzione “Contrassegna” ad esempio, potrete prima taggare e catalogare una serie di post di vostro interesse e successivamente riutilizzarli salvandoli in una Rubrica ad hoc, da programmare per intero o da utilizzare come content repository per singole programmazioni ad hoc.

In definitiva, con questa ultima integrazione avrete totale controllo sulla gestione dei contenuti: l’unico limite è legato alla vostra fantasia! Fateci sapere la vostra e segnalateci eventuali bug che scoverete (inevitabili data la fresca implementazione) o miglioramenti che vi piacerebbe implementare.

Vi lasciamo con una un gallery di alcuni screenshoots esemplificativi, have a good picks!

P.S.: è appena uscito il sole :)