#FormicheCheNonMollano – Cronaca di una storia a lieto fine

vittoria

 

Ce l’abbiamo fatta. Siamo felici di informare tutti gli utenti di PostPickr che ieri Facebook ha finalmente risposto al nostro appello, ammettendo il fraintendimento, ripristinando immediatamente tutti i post oscurati e rimuovendo la restrizione sulla nostra app, che adesso è tornata perfettamente funzionante.

È il lieto fine che tutti auspicavamo e per il quale ci siamo battuti strenuamente. In questi giorni abbiamo lavorato senza pause su tutti i fronti, dal supporto costante agli utenti alle contromisure tecnologiche lato piattaforma, passando per le decine di tentativi di contatto per aprire un canale diretto con Facebook, a tutti i livelli.

Probabilmente la mossa vincente è stata la segnalazione congiunta che avete fatto come singoli amministratori delle pagine coinvolte e il nostro ultimo (e disperato) appello rivolto al Policy Team di Facebook. Team che dobbiamo ammettere, alla fine si è rivelato attento e disponibile a rimediare almeno in parte al disagio causato. Ci sono state fornite anche delle importanti indicazioni per prevenire future penalizzazioni, in particolare sul fronte del monitoraggio e blocco di potenziali utenti spammer. Stiamo già analizzando le possibili contromisure da adottare per tutelare la reputazione della nostra applicazione e soprattutto il lavoro professionale della stragrande maggioranza dei nostri utenti.

Questo è un ottimo segnale per il futuro del nostro progetto. Ma costituisce anche un precedente importante: dimostra che, anche se c’è un’evidente sproporzione tra le forze in campo, se stai combattendo una battaglia giusta, hai tenacia ed un forte spirito di gruppo, puoi farcela. È lo spirito con cui abbiamo coniato l’hashtag #FormicheCheNonMollano, subito adottato dalla nostra community nello spirito e nella sostanza.

Scrive Flavio in un commento nel gruppo Using PostPickr:

Comunque grazie per il supporto e complimenti per la gestione della situazione. Penso di parlare a nome di tutti nel dire che non ci siamo sentiti abbandonati e questo fa la differenza.

Vero, non abbiamo lesinato sforzo alcuno nel rispondere ad ogni singola richiesta che ci è pervenuta. Ma è anche vero che, sin da subito, abbiamo percepito grande sostegno, comprensione e disponibilità da parte di tutta la community. Certo, alcuni utenti erano comprensibilmente preoccupati, ma mai ci siamo sentiti rivolgere un accusa diretta o una richiesta di soluzioni in tono perentorio. Un segnale decisivo che ha confermato la bontà dei nostri sforzi e fornito ulteriore energia nel perseverare alla ricerca di una soluzione.

Grazie a tutte le formiche che insieme a noi non hanno mollato. Soprattutto, non mollateci adesso perché, questo possiamo garantirvelo, #TheBestIsYetToCome ;)

Maurizio, Antonello e Maria
Team PostPickr