LinkedIn Release: Menzioni e Targeting dei Post per le Pagine

Archiviata la pausa estiva (nella speranza che abbiate trascorso delle vacanze serene e rigeneranti), inauguriamo la ripresa delle attività con un nuovo update di PostPickr, questa volta interamente dedicato a LinkedIn.

Menzionare Pagine Aziendali negli Aggiornamenti di Stato

Come già successo per la funzionalità delle Fotogallery, anche stavolta, con molta probabilità, PostPickr è il primo tool al mondo ad introdurre la possibilità di menzionare un’azienda in un aggiornamento di statosia di un Profilo Personale che di una Pagina Aziendale LinkedIn.

L’utilizzo delle menzioni nei post (altrimenti chiamate citazioni o tag) hanno come principale obiettivo quello di informare il destinatario che il contenuto potrebbe essere per lui rilevante. In questo modo, favoriscono l’aumento delle conversazioni e delle interazioni tra gli utenti di LinkedIn e contribuiscono ad aumentare la visibilità dei profili/pagine menzionati.

Le menzioni per LinkedIn vengono gestite in PostPickr in modo identico a quanto già avviene per Facebook e Twitter. Accedete al Post Editor attraverso il tasto Componi, selezionate uno o più canali LinkedIn e digitate il testo del messaggio. 

Per inserire una menzione all’interno del testo digitate il simbolo “@” seguito dalle iniziali del nome dell’Azienda che volete citare. Comparirà il menù delle menzioni, con la nuova tab LinkedIn che si affianca a quella di Facebook e Twitter.

Cliccando su di essa verrà mostrato un elenco di potenziali Pagine Aziendali che potete menzionare, che si aggiornerà dinamicamente mentre continuate a digitare:

 

 

Per inserire la menzione cliccate sul nome desiderato dall’elenco  e proseguite nella digitazione del messaggio. Il nome della Pagina apparirà in colore celeste per indicarvi che la menzione è stata correttamente attivata.

 

Post salvato con menzioni LinkedIn

 

Vi ricordiamo che al momento le API di LinkedIn non prevedono la possibilità di menzionare i Profili Personali.

 

Pubblicare Aggiornamenti Mirati sulle Pagine Aziendali

Gli aggiornamenti pubblicati dalle Pagine Aziendali LinkedIn possono essere mirati – o per usare un termine più comune, targetizzati – per destinatari specifici, permettendo così alle aziende di personalizzare i contenuti a seconda di un determinato segmento di pubblico.

Gli aggiornamenti mirati si basano sui dati dei profili dei follower della Pagina, come la lingua e la nazionalità, ma anche le dimensioni dell’azienda per cui lavorano, il settore, la funzione lavorativa, etc. 

Premettiamo subito che questa funzionalità è fruibile da Pagine Aziendali che dispongono di un numero abbastanza elevato di follower, in quanto LinkedIn richiede che il pubblico finale dei destinatari, dopo la targetizzazione, sia superiore alle 300 unità.

Per destinare un aggiornamento della vostra Pagina Aziendale a un pubblico specifico tramite PostPickr, aprite le Opzioni Avanzate del post, cliccate sulla tab LinkedIn corrispondente al canale desiderato e successivamente sulla voce Opzioni di Targeting:

 

Opzioni di Targeting LinkedIn

 

Verrà visualizzato un elenco di attributi per la definizione del pubblico a cui rivolgersi:

  • Area Geografica (definibile per Continenti, Paesi, Stati, Regioni e Luoghi);
  • Lingua (corrispondente a quella scelta nelle impostazioni del profilo dei follower);
  • Dimensione dell’azienda (a scelta tra lavoratore autonomo o in base al numero di dipendenti);
  • Settore merceologico di appartenenza;
  • Funzione lavorativa;
  • Livello di anzianità;

Gli attributi possono essere combinati liberamente, in base alla tipologia dei vari campi:

 

attributi di targeting combinati

 

Lo strumento di targeting mostrerà automaticamente una stima della dimensione del pubblico dei destinatari:

 

Stima del pubblico dei destinatari

 

Se le impostazioni hanno generato un gruppo di destinatari inferiore ai 300 verrà visualizzato un messaggio di errore. Il post potrà comunque essere salvato, programmato e pubblicato, ma non verrà visualizzato da nessun follower della Pagina. Per ampliare il raggio d’azione e rientrare nelle dimensioni consentite, provate a rimuovere o modificare alcuni criteri di targeting.

Con quest’ultima release ci auguriamo di aver reso il vostro lavoro di programmazione su LinkedIn ancora più completo ed efficiente e come sempre, attendiamo i vostri preziosi feedback e le vostre indicazioni su come migliorare ancora.

Al prossimo update!