“Mi hanno hackerato l’account su [ applicazione a scelta ]! 😱

Alzi la mano chi non ha letto questa frase (o sperimentato personalmente le conseguenze) in tempi recenti.

Il Rapporto Clusit (Associazione italiana per la sicurezza informatica) dello scorso marzo certifica nel 2021 una crescita del 16% degli eventi contro la sicurezza informatica nel mondo rispetto all’anno precedente. 

Il principale obiettivo di malware e attività di phishing, sempre più articolate e ingannevoli, è il furto di dati che spesso coincide con la violazione delle password d’accesso della vittima.

La costante minaccia di attacchi informatici e di furti di password fa sì che la sicurezza sia diventato un tema sempre più centrale per aziende e organizzazioni, che devono dotarsi di strumenti più evoluti di una semplice password “complessa” per tutelare e proteggere i propri account.

Oggi siamo felici di annunciare l’implementazione dell’Autenticazione a 2 Fattori (2FA), il metodo più sicuro ed affidabile per proteggere il vostro account PostPickr!

 

Come funziona l’autenticazione a due fattori

Per accedere ad una piattaforma informatica è necessario identificarsi con email (o username) e password: quest’ultima è il primo fattore di autenticazione, poiché si presuppone sia una sequenza di caratteri conosciuta solo dal proprietario di quell’indirizzo email specifico.

L’autenticazione a 2 fattori aggiunge un secondo livello di controllo, richiedendo all’utente una conferma della propria identità tramite l’inserimento di un codice univoco temporaneo, che può ricevere via SMS, email o tramite un’apposita app installata su un dispositivo di proprietà e di utilizzo esclusivo.

L’autenticazione tramite app garantisce una maggiore protezione rispetto all’invio di SMS o email, per i motivi efficacemente spiegati in questo articolo del blog di Kaspersky.

Per questo motivo PostPickr utilizza Authenticator, l’app di autenticazione made in Google universalmente riconosciuta come una delle soluzioni più semplici, sicure ed affidabili disponibili sul mercato.

 

Come attivare l’autenticazione a 2 fattori su PostPickr

Il primo passaggio da effettuare per attivare l’autenticazione a due fattori è installare l’app Google Authenticator sul dispositivo mobile in dotazione.

L’app è disponibile sia per sistemi iOS che Android.

       

Per maggiori informazioni sul funzionamento di Google Authenticator, clicca qui.

 

Dopo aver installato l’app Authenticator sul tuo dispositivo mobile, accedi alle impostazioni dell’account del tuo Profilo, clicca sulla tab Preferenze e scorri in basso fino alla sezione “Sicurezza“:

 

 

Apri l’app Google Authenticator sul tuo dispositivo mobile e scansiona il QR code visualizzato in PostPickr, oppure inserisci manualmente l’email del tuo account e il codice alfanumerico segreto.

Google Authenticator restituirà un codice numerico a 6 cifre legato all’utente PostPickr appena registrato, valido per 30 secondi.

Torna su PostPickr e digita il codice a 6 cifre nella casella “Inserisci qui il tuo codice”, quindi clicca il pulsante celeste “Attiva“. Se l’attivazione è andata a buon fine apparirà questa schermata:

 

 

Puoi decidere se utilizzare l’autenticazione a due fattori ad ogni login (impostazione di default), oppure solo quando viene rilevato l’accesso da un nuovo dispositivo.

È possibile abilitare ulteriori dispositivi alla generazione del codice tramite Google Authenticator, in modo tale da poter ottenere il codice d’accesso anche nei casi in cui il dispositivo principale non sia disponibile:

 

 

Accedere all’account PostPickr con l’autenticazione a due fattori

Quando si accede ad un account PostPickr con l’autenticazione a due fattori attiva, dopo aver inserito le credenziali d’accesso verrà visualizzata un’ulteriore schermata per l’inserimento del codice di sicurezza:

 

 

Apri l’app Google Authenticator sul tuo dispositivo mobile, inserisci il codice a 6 cifre nell’apposito campo, quindi clicca sul pulsante celeste “Accedi” per completare il login alla piattaforma.

Nel caso non sia possibile ottenere il codice a 6 cifre dall’app di Google Authenticator, è possibile accedere a PostPickr tramite una mail di verifica inviata all’indirizzo di posta elettronica associato tuo account:

 

 

Riceverai una mail con le istruzioni e il link per accedere alla piattaforma.

 

ℹ️ Clicca qui per leggere la guida completa alla configurazione.

 

Precedenti release ed anticipazioni

 

 

Negli ultimi aggiornamenti abbiamo introdotto alcune nuove funzionalità per migliorare l’esperienza della nostra community in piattaforma!

Ecco quali sono state le principali novità:

  • ora è possibile abilitare le notifiche, in formato push o email, per i post pubblicati correttamente sui social di destinazione;
  • abbiamo modificato il layout dei contenuti multicanale salvati in Rubrica;
  • il contatore caratteri nel Primo Commento è disponibile per tutti i social che prevedono la funzionalità;
  • abbiamo corretto alcuni bug per quanto riguarda il nuovo Post Editor Beta e per il troncamento automatico dei caratteri per Twitter.

 

Trovate tutti i dettagli delle nuove funzionalità disponibili in piattaforma in questo articolo del nostro blog!

Inoltre, i lavori per l’implementazione della pubblicazione diretta dei Reel proseguono come preventivato: molto probabilmente potremo godere di questa nuova integrazione già entro la fine di questo mese. 

A presto con il prossimo aggiornamento! 🚀