Fino all’8 Aprile Piani Gratuiti, Sconti del 50% e Trial Estese di ulteriori 30 giorni. Maggiori Informazioni

Microsoft Excel, Google Fogli, Apple Numbers, OpenOffice. Tante denominazioni diverse per identificare il buon vecchio foglio di calcolo (spreadsheet in inglese), un’applicativo software tra i più longevi e conosciuti, dai mille usi e trasversale a tutte le tipologie di utilizzatori.

Ivi compresi molti Social Media Manager, che hanno fatto di questo strumento un inseparabile alleato per la pianificazione del Calendario Editoriale o di specifiche campagne di comunicazione sui social media.

È per la loro gioia :) che oggi annunciamo la nuova funzionalità di Bulk Scheduling, ovvero la possibilità di importare e programmare in massa i contenuti creati esternamente attraverso un foglio di calcolo o un editor di testo.

Come funziona il Bulk Scheduling 

La nuova funzione di programmazione multipla (disponibile solo per i Piani Premium) risolve l’esigenza di pianificare la pubblicazione di grandi quantità di contenuti, da distribuire/ripetere nel tempo e su diversi social network.

Il principale vantaggio di questa pratica sta nella possibilità di creare velocemente i contenuti base attraverso un classico foglio di calcolo e successivamente importarli in PostPickr per essere salvati e programmati in blocco, con un semplice click. È possibile allegare link e programmare la data/ora di pubblicazione qualora di scelga di schedulare singolarmente i post.

Con il Bulk Scheduling di PostPickr potrete programmare in un sol colpo centinaia e centinaia di post con il minimo sforzo, risparmiando tempo, riducendo gli errori e garantendo costanza e regolarità alla vostra comunicazione sui social.

Il tutto in tre semplicissimi step (per maggiori dettagli su regole, compatibilità e limiti della procedura vi rimandiamo all’apposita Guida all’Uso):

1. Creare il file dei contenuti

Il primo step è ovviamente quello di creare i messaggi. Potete usare un qualsiasi foglio di calcolo, dal classico Excel ai Fogli di Google, OpenOffice o Numbers di Apple. Per semplificarvi la vita abbiamo anche realizzato un comodo template scaricabile da qui e disponibile in formato .xlxs e .csv:

 

Excel Bulk Scheduling Template

 

Le regole di formattazione sono semplici, vanno usate solo tre colonne:

  • Colonna A – Il testo del messaggio
  • Colonna B – il link che volete allegare al post (opzionale)
  • Colonna C – la data e l’ora di pubblicazione nel formato gg/mm/aaaa hh:mm (opzionale)

Ciascuna riga compilata corrisponderà ad un post, che nella fase successiva potrà essere associato ad uno o più canali social. Terminata la fase di creazione dei messaggi, salvate o esportate il file in formato .xls/.xlsx (Excel) o in formato .csv (comma-separated value).

2. Importare il file in PostPickr

Dal Menù Principale di PostPickr cliccate su Fonti > Importa e successivamente sull’icona con il simbolo di Excel:

 

 

Scegliete dall’apposito menù il formato di file che volete importare (Excel o CSV), cliccate sul pulsante Carica File e selezionate il documento precedentemente esportato. Se il file risulterà correttamente formattato, PostPick visualizzerà l’anteprima dei messaggi in esso contenuti.

Cliccate sui singoli check-box per selezionare i post che volete importare o sul check-box Seleziona Tutti per selezionarli in blocco:

 

 

Come di consueto, procedete con la scelta dei canali su cui pubblicare e con la personalizzazione del messaggio di accompagnamento. In fase di salvataggio il tag [title] verrà sostituito dal messaggio di testo impostato per ciascun post quindi è importante che NON venga rimosso:

 

 

Grazie al potente sistema di importazione di PostPickr potrete sfruttare una serie di funzionalità aggiuntive ed esclusive, come:

  • aggiungere in blocco un testo standard a tutti i post, utile ad esempio per inserire una menzione o un hashtag specifico per quella campagna;
  • accorciare/tracciare in blocco i link con uno dei servizi disponibili (Bitly, Goo.gl o Rebrandly);
  • impostare in blocco le opzioni avanzate, come ad esempio il targeting organico dei post per Facebook.

Definita la formattazione finale dei messaggi e a seconda del file sorgente potrete:

  • salvare in una Rubrica i messaggi selezionati (se presenti, data e ora di programmazione verranno ignorati e verranno applicate le impostazioni di programmazione della Rubrica, se attiva in Palinsesto);
  • programmare i contenuti in blocco, secondo la data/ora di programmazione impostata per ciascun messaggio.

 

In entrambi i casi sarà possibile attivare l’approvazione del post prima della sua pubblicazione.

3. Editare e ottimizzare i contenuti

Subito dopo la conferma verrà visualizzata un’anteprima rapida dei contenuti salvati o programmati. È il momento della post-produzione: grazie al recente upgrade delle funzioni di editing potrete ottimizzare ogni singolo post in ogni suo aspetto e modificare il testo, personalizzare i link, inserire menzioni ad hoc, allegare immagini, video, gif, definire il targeting, modificare lo status di approvazione, la rubrica di destinazione o la data/ora di programmazione.

Insomma, un perfetto connubio tra automazione e cura/controllo dei contenuti, adatto a qualsiasi esigenza operativa. Cominciate subito ad aumentare la produttività e l’efficacia della vostra attività sui social con il nuovo Bulk Scheduling di PostPickr!

P.S.: Ricevuta l’email di annuncio? Correte a controllare (che non sia finita in spam), c’è una ghiotta occasione per tutti gli utenti già registrati! ;)


 

Con PostPickr puoi gestire i tuoi account social da un unico ambiente e risparmiare fino al 70% del tempo necessario!

PROVALO SUBITO, È GRATIS!

 


Fino all’8 Aprile Piani Gratuiti, Sconti del 50% e Trial Estese di ulteriori 30 giorni. Maggiori Informazioni