Condividere automaticamente i contenuti di una Pagina Facebook su altre Pagine o Gruppi

[ Update: in seguito ad aggiornamenti alla sua piattaforma API, Facebook ha dismesso le funzionalità di pubblicazione su Profili Personali e Pagine Evento tramite piattaforme esterne ]
 

La tecnologia Smart Feed è una funzionalità esclusiva di PostPickr che consente la condivisione programmata e automatica di contenuti prodotti da fonti esterne.

PostPickr gestisce attualmente più di dieci fonti diverse, attingendo contenuti non solo dai classici feed RSS/WordPress, ma anche da specifici account social, da stream di ricerche, da app di bookmarking e da banche di contenuti online.

In questo tutorial scopriremo come sfruttare questa funzionalità in ambito Facebook, in particolare per automatizzare la condivisione dei contenuti pubblicati da una pagina sul proprio profilo personale o su altre pagine o gruppi o pagine evento amministrate.
 

Per maggiori approfondimenti sulla gestione degli Smart Feed vi rimandiamo alla relativa Guida all’Uso.

 

1. Scegliere la tipologia di fonte Facebook

Dal Menù Principale clicchiamo su Fonti > Importa e successivamente sull’icona di Facebook tra le fonti visualizzate:

 

Scelta della Fonte e della Tipologia

 

Possiamo scegliere di condividere da 4 diverse tipologie di contenuti:

  • i post pubblicati dalla pagina (in pratica il Diario della stessa);
  • le foto contenute in uno specifico album della pagina;
  • l’elenco degli eventi in calendario (ordinato cronologicamente a partire dall’evento più imminente in programma);
  • i post pubblicati nella discussione di un evento.

Sceglieremo come esempio la tipologia Post della Pagina, ma il meccanismo è il medesimo per tutte le tipologie supportate. Dopo aver incollato l’url corrispondente nell’apposito campo (o averlo richiamato cliccando sull’icona dell’archivio delle Fonti), clicchiamo sul tasto Importa per visualizzare i contenuti presenti nel feed e successivamente sul pulsante Crea un Nuovo Smart Feed:

 

 

Noterete che l’anteprima dei contenuti del feed diventerà grigia ed inattiva, ad indicare che in modalità Smart Feed non è possibile scegliere a priori quale contenuto verrà condiviso; esso dipenderà dal criterio di selezione e dalla data/ora che andremo a stabilire successivamente in fase di programmazione.

2. Formattare e salvare lo Smart Feed

Scegliamo uno o più canali Facebook (pagine, profili, gruppi o eventi) su cui andremo a condividere i post della pagina fonte:

 

 

Opzionalmente è possibile aggiungere un messaggio di accompagnamento fisso al post condiviso e inserire contestualmente menzioni o hastag.

A tal proposito è importante sapere che in fase di pubblicazione verrà incluso il post originale completo  sia esso un post di solo testo, con link o con foto/video — esattamente come avviene nativamente su Facebook quando si sceglie questa opzione:

 

 

Completata la formattazione del messaggio, digitiamo un nome identificativo per lo Smart Feed e salviamo:

 

 

Dopo il salvataggio verrà visualizzata un’anteprima rapida degli Smart Feed appena creati, che potremo personalizzare ulteriormente per ciascuno dei canali Facebook impostati.

A destra dell’anteprima rapida è presente un riepilogo delle impostazioni salvate e la possibilità di programmare rapidamente lo Smart Feed:

 

3. Programmare lo Smart Feed

Nelle fasi precedenti abbiamo stabilito fonte, canali di destinazione e formattazione del messaggio. Nella fase di programmazione, andremo ad impostare:

  • giorni e ore della settimana in cui vogliamo interrogare la fonte e condividere i contenuti;
  • il criterio di selezione con cui verrà scelto il contenuto da condividere tra tutti quelli disponibili nel feed al momento della programmazione.

 

 

In questa programmazione ad esempio, ogni lunedi, mercoledì e venerdi, alle 19:30, PostPickr condividerà automaticamente – sui canali Facebook impostati – il contenuto più recente in quel momento disponibile nel feed della pagina fonte.

I post pubblicati avranno le stesse identiche caratteristiche di quelli condivisi nativamente attraverso Facebook:

 

 

N.B.: se nei cicli di programmazione successivi la pagina fonte non avrà prodotto nuovi post rispetto all’ultimo condiviso, PostPickr salterà la pubblicazione (evitando così ripubblicazioni indesiderate), avvisandoci attraverso una notifica email.

Bonus Trick

Qualsiasi pagina Facebook pubblica può essere collegata come fonte ad uno Smart Feed, ma è evidente che questa funzionalità esprime il suo massimo potenziale quando anche la pagina fonte viene amministrata e gestita attraverso PostPickr.

Conoscendo tipologia di contenuti e calendario di programmazioni della fonte potremo infatti ottimizzare le condivisioni sia in termini di sincronizzazione che di cura dei contenuti.

Potremo ad esempio condividere su un gruppo che amministriamo solo i contenuti di una specifica Rubrica della pagina ed in questo modo ottimizzare il messaggio di accompagnamento con testo, hashtag o menzioni pertinenti al topic della Rubrica.

Infine potremo sincronizzare le condivisioni dello Smart Feed programmandolo con qualche minuto di ritardo rispetto alla programmazione della Rubrica fonte, in modo da condividere tempestivamente il contenuto subito dopo la sua pubblicazione.

Conclusioni

Basta davvero una manciata di minuti per impostare e creare uno Smart Feed ed automatizzare le attività di condivisione su Facebook, senza dover più compiere ulteriori azioni e spendere altro tempo.

Chi avesse invece esigenza di una maggior cura e controllo dei contenuti può tranquillamente ricorrere all’importazione manuale dei contenuti in una Rubrica e alla successiva post-produzione e ottimizzazione prima della pubblicazione finale.

Link utili

A proposito di buone pratiche di condivisione dei contenuti su Facebook, in particolare tra pagine e profili personali, segnaliamo questi due ottimi post sul tema di Bennaker.com:

Happy sharing! :)


 

Con PostPickr puoi gestire i tuoi account social da un unico ambiente e risparmiare fino al 70% del tempo necessario!

PROVALO SUBITO, È GRATIS!